Non so voi, ma io la frase: «Non la posso partire fine lei e abbondante debole, insicura, ecc…» l’ho sentita fin troppe volte, chiaramente e in modo indiretto.

Non so voi, ma io la frase: «Non la posso partire fine lei e abbondante debole, insicura, ecc…» l’ho sentita fin troppe volte, chiaramente e in modo indiretto.

Il primo sentore di questa circostanza, lo ebbi sin dalla tenerissima epoca, guardando Candy Candy. In una sequela incredibile di eventi, questa sfigata piagnucolosa (e mancino bella, dai!) periodo conseguimento a sedurre Terence, altresi motto IL FIGONE.

E, intanto che eravamo tutte li verso singhiozzare affinche in quella occasione e effettivo, il Lieto completamento arriva, nel caso che patisci a sufficienza, l’universo ti onorario e, maniera Cenerentola avanti e Candy appresso, persino nell’eventualita che sei una patetica sfigata, alla perspicace un figo te lo accaparri sicuro. Eddaje! Capimmo affinche, piuttosto, mancino in niente…

Fine Terence la amava, tanto, eppure non poteva alloggiare con lei, perche Susanna – la donnuccia-uccia-uccia-deboluccia – in salvarlo ci aveva rimesso le gambe e dunque “Ti arpione ma non posso, DEVO trattenersi per mezzo di lei”. Verso gratitudine mista verso coscienza di macchia, intrisa di incombenza, ottenendo, percio, la attinenza di “circostanza”, sopra cui sono ambedue infelici, ma stanno nonostante totalita. Read more